11 agosto 2017
Fedeltà

7 modi per “rubare” gli ospiti alle OTA (e convertirli in clienti fedeli)

Molti albergatori s’ingegnano per attirare nuovi ospiti da portare nei loro hotel. Ma che ne è dei clienti già acquisiti? Una delle (poche) regole universali nel mondo degli affari è questa: costa meno convincere un cliente a riacquistare anziché trovare nuovi clienti – a volte, acquisire nuovi clienti può costare anche 5 o 10 volte in più. Più studi hanno dimostrato che i clienti abituali spendono anche il 67% in più dei clienti di “primo pelo”.
4 agosto 2017
Stop parity rate in Italia

Parity Rate abolita in Italia: cosa fare?

L’abolizione della parity rate è legge in Italia. Con il voto finale del Senato sul disegno di legge per la concorrenza, arrivato due giorni fa, la clausola della parità tariffaria è al bando anche nel nostro Paese, dopo due anni e mezzo di iter parlamentare – se vuoi ripercorrere la storia, leggi questo articolo.
28 luglio 2017
Basta parole!

Le parole chiave contano ancora nella strategia SEO del tuo hotel?

Negli ultimi anni, i professionisti del marketing online hanno discusso a proposito dell’utilità delle parole chiave in una strategia di posizionamento nei motori di ricerca. Per cogliere il succo del discorso, occorre fare qualche passo indietro e scandagliare la storia della SEO (Search Engine Optimization).
21 luglio 2017
Smartphone

Cos’è trivago Express Booking

Più prenotazioni senza pagare commissioni. È la promessa di Express Booking, il nuovo strumento di trivago per hotel e OTA. Sì, hai letto bene: senza pagare commissioni, il che distingue subito Express Booking dai portali di prenotazione – Booking.com, Expedia e soci -, nonché da Instant Booking di TripAdvisor e da Book on Google.
14 luglio 2017
Gufo

Cos’è successo su TripAdvisor?

I viaggiatori hanno chiesto. E TripAdvisor ha esaudito i loro desideri. Il 93 per cento dei partecipanti alla ricerca TripBarometer 2016 ritiene che il prezzo sia la variabile che più incide sulla decisione di acquisto di un soggiorno.
7 luglio 2017
Abbandonare

3 modi per ridurre il numero di prenotazioni abbandonate nel sito del tuo hotel

Puoi investire migliaia di euro all’anno per portare più traffico al sito del tuo hotel. Ma se questo sito non è ottimizzato per convertire le visite in prenotazioni, perdi solo tempo (e denaro).
30 giugno 2017
Insieme

Perché SEO e PPC del tuo hotel dovrebbero lavorare sempre insieme

Un buon numero di albergatori, e di consulenti di marketing, pensa che abbia poco (o nessun) senso investire sia nella SEO (Search Engine Optimization) – leggi posizionamento nei motori di ricerca – che nel PPC (Pay Per Clic) – ossia AdWords, in primis.
23 giugno 2017
Strategia

4 tattiche di successo da applicare subito al listino del tuo hotel

Come si pianifica un listino prezzi di successo per un hotel? Perché alcune tariffe funzionano meglio di altre? Quando metti nero su bianco i prezzi delle tue camere, prima dovresti rispondere ad alcune domande. Per esempio: i tuoi potenziali ospiti viaggiano per lavoro o per piacere? Che aspettative hanno quando decidono di cercare il loro soggiorno? Quando visitano il sito del tuo hotel, quali immagini vedono – e cosa rappresentano queste immagini?
16 giugno 2017
Salvadanaio

Quanto ti costano le commissioni alle OTA?

Diminuire le commissioni versate alle OTA: ne vale la pena? Piaccia o meno, i vari Expedia, Booking.com, hotels.com, Travelocity e chi più ne ha più ne metta hanno rivoluzionato l’acquisto dei soggiorni – a questo proposito, ti consigliamo di leggere The Definitive Oral History of Online Travel, di Dennis Schaal.
8 giugno 2017
Concorrenti

Chi sono i concorrenti del tuo hotel? Impara a conoscerli in 5 passi

Quando devi analizzare il panorama competitivo del tuo hotel, anzitutto devi tener conto che il posizionamento nel mercato di ogni struttura ricettiva dipende da più fattori: la reputazione, l’ubicazione, l’esperienza, l’abilità dello staff, la capacità decisionale della direzione.
1 giugno 2017
Pane tostato

La legge di Murphy in hotel: ovvero, come ridere delle proprie sventure (e vivere meglio)

“Se qualcosa può andar male, lo farà”. Quante volte hai sentito questa frase? La legge di Murphy, un toccasana per i pessimisti di ogni lingua ed età, tocca tutti gli àmbiti della vita, lavorativa e non. Sì, pure il mondo dell’ospitalità alberghiera è affatto immune.
26 maggio 2017
Tappeto rosso

Come conquistare la prima posizione su Google con il tuo hotel

Ci hai mai fatto caso? Cerca su Google la parola hotel e il nome di qualunque città. Noterai che la disposizione degli elementi nella pagina dei risultati di ricerca è sempre lo stesso: in alto, gli annunci a pagamento delle campagne AdWords; più in basso, il box con i tre risultati estratti da Google Maps (local pack o local box); scendi ancora con la rotellina del mouse e vedrai i risultati non a pagamento.